Banda ultralarga e la best practice del “modello Cremasco”: 40 Comuni cablati sotto la regia unica di Consorzio.IT

31 Luglio 2020
Tipo articolo: 

L’iniziativa dei 40 comuni del cremasco – sottolinea Paolo Visconti, Network & Operations Manager Area Nord Ovest di Open Fiber – ha agevolato sin da subito Open Fiber sia dal punto di vista burocratico, perché ci ha consentito di velocizzare l’iter di richiesta e rilascio autorizzazioni e di ottenere pareri omogenei da tutti gli Enti coinvolti, sia dal punto di vista operativo, perché Consorzio.it , forte di una grande conoscenza del territorio, ha messo a disposizione le proprie infrastrutture esistenti e supporta anche i nostri interventi on field. È un modello di approccio lungimirante e smart, che risponde perfettamente all’esigenza di mettere in campo uno sforzo comune, più volte da noi auspicato, per centrare gli obiettivi di un progetto così complesso e fondamentale per il Paese come il piano Bul”.

Per maggiori infromazioni, si rimanda all'articolo https://www.corrierecomunicazioni.it/telco/banda-ultralarga/banda-ultralarga-spunta-il-modello-cremasco-40-comuni-cablati-sotto-una-regia-unica/