News

Tutti Pazzi per le Comunità energetiche-il nostro intervento alla Rubrica televisiva Punto e a capo

Siamo intervenuti nel programma PUNTO E A CAPO, rubrica dedicata all’analisi di un fatto di cronaca o all’approfondimento di un tema di attualità. Nello specifico abbiamo approfondito il tema delle Comunità energetiche, e in particolare con il Sindaco di Pizzighettone ci siamo riferiti all'iniziativa che il comune sta promuovendo, trasferendo l'importanza di aderire da subito ad un progetto destinato ad espandersi che porterà risparmio economico a tutta la comunità.

VIDEO DELL'INTERVISTA https://cremona1.it/video/punto-e-a-capo-del-31-gennaio-2023/

1 Febbraio 2023
webinar20.01.2023.jpg

Webinar - “La legge di bilancio 2023 negli enti locali”

20 Gennaio 2023  ORE 10:00 - 12:00

La legge di bilancio 2023 unitamente al decreto proroghe influenzerà la predisposizione del bilancio di previsione 2023-2025 che, anche quest’anno, si preannuncia alquanto difficoltoso in relazione alla stima degli effetti derivanti dalla crisi energetica sia per il quadro normativo che rimane sempre complicato.
Attraverso un’analisi della legge di bilancio e dei documenti approvati a fine anno 2022, il corso di formazione ha l’obiettivo di fornire un quadro delle novità normative dell’anno 2023 che influenzeranno la gestione amministrativa degli enti oltre alla redazione del bilancio di previsione2023-2025.

Contenuti del corso:

  • Analisi quadro normativo di riferimento
  • Bilancio di previsione: termine per l’approvazione del bilancio, le modifiche al DUP, il coordinamento DUP e PIAO;
  • L’applicazione al bilancio di previsione dell’avanzo di amministrazione;
  • Entrate tributarie: le novità contenute nella legge di bilancio, gli adempimenti da effettuare con riferimento allo stralcio cartelle e definizione agevolata controversie;
  • Fondo solidarietà comunale 2023, fondo Imu-tasi, fondo caro bollette
  • Trasferimenti correnti statali
  • Restituzione trasferimento statale indennità amministratori
  • Entrate in conto capitale: i trasferimenti previsti nella legge di bilancio 2023
  • Anticipazione di tesoreria e anticipazioni di liquidità
  • Fondo crediti dubbia e difficile esigibilità
  • Accantonamento Fondo garanzia debiti commerciali
  • Analisi delle altre disposizioni di interesse degli enti locali

Il webinar è rivolto a Responsabile Ufficio Finanziario, personale e segretario comunale

Costo: 60,00 euro a postazione

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI

CONTENUTI DEL CORSO:

 

 

11 Gennaio 2023
 protezionecivile.jpg

Al Via il progetto di Redazione dei Piani di Protezione Civile per gli enti del cremasco

Perché è importante pianificare la gestione e il superamento delle emergenze “in tempo di pace”, quando tutto è sotto controllo.

Sicurezza ancora fra le priorità del territorio. Dopo la presentazione del Polo della sicurezza relativo alla costruzione del polo logistico della protezione civile in via Macallé, attiguo a quello destinato ad ospitare la nuova caserma dei vigili del fuoco, continua il confronto del territorio su questi temi

In questi giorni si sono riuniti presso la sede di Consorzio.IT i 23 comuni che hanno deciso di realizzare un piano per la protezione Civile.  Per il prossimo Settembre ciascun ente dovrà quindi provvedere all’ inserimento e alla  validazione dei contenuti del progetto.

Capofila del progetto territoriale  il Comune di Casaletto Ceredano
Dopo i saluti del Sindaco Aldo Casorati è intervenuta la Dott.ssa Roberta Bassi , responsabile dell’ufficio Bandi di Consorzio.IT, che  ha introdotto la tematica, Consorzio.IT infatti avrà un ruolo di coordinamento del progetto.
Erano presenti anche i referenti di Geometrics, azienda incaricata dal comune di Casaletto Ceredano per la redazione del piano

L’incontro è stata l’ occasione per iniziare un percorso insieme ed evidenziare le  prime richieste e interazioni che attraverso ConsorzioIT , che come si detto  svolgerà un ruolo di coordinamento  per tutte le interazioni, possa giungere alla definizione della redazione dei piani di protezione civile.

Si è trattato di un confronto operativo in cui ci si è confrontati sulle scelte concrete quali le nomine relative alla composizione  dell’unità di crisi locale e in generale sull’impostazione del piano.

Un breve riepilogo dei passi precedenti

Nel 2021 Regione Lombardia effettua un riordino dell’impostazione dei piani della protezione  civile. Il tutto anche attraverso recentissime disposizioni normative quali per esempio quella  del 7 novembre dove sono state emanate le  linee guida per gestione delle emergenze .

Regione Lombardia attraverso il PPC ONLINE da uno strumento che consente di implementare  all’interno di una piattaforma dedicata il proprio piano  comunale.

L’incontro ha  permesso di definire gli scenari attesi per ogni evento calamitoso e fornire modalità su come gestire gli eventi e parallelamente condividere in modo uniforme sul territorio regionale la pianificazione di emergenza 

Il progetto consente anche agli enti sovraordinati che devono supportare gli enti locali di avere elementi sufficienti  per dare il miglior supporto in un momento di crisi. 
Regione Lombardia ha successivamente  presentato un bando che finanzia l’attività di aggiornamento o la redazione e del piano di ppc online  a cui hanno partecipato 23 comuni del cremasco con il coordinamento dell’ufficio bandi di Consorzio.IT

Con questo nuovo modello quindi cambiano le modalità con cui i comuni redigono ed aggiornano i propri piani  di protezione civile. Ciascun ente dovrà  individuare una figura ( responsabile comunale di protezione civile ) che avrà il ruolo di valutatore dei contenuti di protezione civile.

Durante l’incontro sono stati presentati i primi contenuti che dovranno essere implementati grazie anche al Consorzio che sfruttando i propri canali di comunicazione può abilitare uno  sviluppo omogeneo del progetto .

I comuni coinvolti nel progetto sono 23 e precisamente : Casaletto Ceredano (Comune capofila), Camisano, Campagnola Cremasca, Capergnanica, Casaletto Ceredano, Castel Gabbiano, Credera Rubbiano, Cremosano, Cumignano sul Naviglio, Fiesco, Izano, Montodine, Moscazzano, Pianengo, Pieranica, Quintano, Ricengo, Ripalta Arpina, Ripalta Cremasca, Ripalta Guerina, Salvirola, Torlino Vimercati, Trigolo.
 

 

21 Dicembre 2022
delegheareaomogenea.jpg

Area Omogenea Cremasca, assegnate le deleghe dal presidente Rossoni

Area Omogenea Cremasca, assegnate le deleghe dal presidente Rossoni

Deleghe :

  • Gianni Rossoni (Sindaco Offanengo) Rapporti con gli Enti
  • Cinzia Fontana (Vicesindaco Crema) Aggregazione servizi
  • Alex Severgnini (Sindaco Capergnanica) Scuole e istruzione
  • Roberto Moreni (Sindaco Casaletto di Sopra) Servizi sociali 
  • Piergiacomo Bonaventi  (Sindaco Pandino)  Ambiente e agricoltura
  • Federico Marchesi (Vicesindaco Castelleone) Infrastrutture
  • Antonio Grassi (Sindaco Casale Cremasco Vidolasco) Sanità.
20 Dicembre 2022

PNRR: Incontro formativo tra Consorzio.it e gli Uffici tecnici dei Comuni soci

PNRR: Incontro formativo tra Consorzio.it e gli Uffici tecnici dei Comuni soci
Per un Cremasco sempre più organizzato ed in in linea con i metodi e i tempi di attuazione

Si è tenuta stamattina, 14 dicembre, nella sede di Consorzio.IT spa in via Del Commercio 29 a Crema l’incontro formativo con i dipendenti degli Uffici Tecnici dei Comuni Soci finalizzato ad approfondire la tematica del PNRR e in particolare del sistema di rendicontazione ReGiS. La scelta della società di organizzare l’incontro in presenza è volta a rafforzare il ruolo di accompagnamento che il proprio Ufficio Bandi, coordinato dalla Dott.ssa Roberta Bassi, svolge verso i comuni soci.

Da un’analisi svolta è maturata la consapevolezza nella Società dei Comuni Cremaschi, Consorzio.IT, che nel territorio cremasco il PNRR è più esteso; non sono solo presenti le c.d. opere native, ma sono da tenere in considerazione anche le c.d. opere pubbliche confluite ovvero finanziamenti statali che sono stati trasferiti, da quest’anno, nel PNRR.

L’ufficio bandi di Consorzio.IT è l’area organizzativa destinata ad erogare servizi, in favore dei Comuni Soci, di: monitoraggio di contributi e/o finanziamenti per l’acquisto di beni o realizzazione di opere pubbliche, supporto nelle vari fasi del processo di ottenimento e rendicontazione dei suddetti contributi e/o finanziamenti nonchè dipanare le criticità che si riscontrano via via nelle procedure.

Nel corso dei mesi scorsi l’interlocuzione tra l’Ufficio Bandi e gli Uffici Tecnici per le opere sia native che confluite nel PNRR è stata l’occasione per fare il punto della situazione dell’area Cremasca e, insieme alla dirigenza della società Consorzio.IT , condividere l’idea di offrire ai Comuni Soci strumenti formativi e il più possibile operativi per chiarire, anche alla luce della recente pubblicazione dei manuali operativi-metodologici, l’utilizzo del sistema ReGiS quale attività di rendicontazione obbligatoria in tempistiche ben definite e, non da ultimo, elemento imprescindibile per ottenere i finanziamenti.

Nello specifico durante l’incontro sono stati affrontati i principali adempimenti per gli enti attuatori del PNRR, l’importanza di coordinare dati e informazioni (tecnici e contabili) prima dell’inserimento in ReGi anche attraverso alcuni esempi pratici dando spazio a domande le domande emerse dai tecnici presenti.

15 Dicembre 2022

Alfabetizzazione Digitale per i Comuni Incontro in Consorzio.it organizzato dall’ufffcio RTD territoriale

Alfabetizzazione Digitale per i Comuni Incontro in Consorzio.it organizzato dall’ufffcio RTD territoriale

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza individua nelle persone, prima ancora che nelle tecnologie, il motore del cambiamento e dell’innovazione nella Pubblica Amministrazione.

“Ri-formare la PA. Persone qualificate per qualificare il Paese” è il Piano strategico per la valorizzazione e lo sviluppo delle competenze dei dipendenti della Pubblica Amministrazione.

Il nuovo ministro della Pubblica Amministrazione, Zangrillo, ha evidenziato con il suo insediamento (avendo un percorso in ambito “Risorse Umane”) la necessità di potenziare e migliorare la motivazione e le competenze (anche digitali) dei dipendenti della Pubblica Amministrazione.

Il DESI evidenzia come nel 2021, mentre l’87% dei cittadini europei utilizzava internet regolarmente, solo il 54% possedeva competenze digitali di base. I Paesi Bassi e la Finlandia sono i paesi più dotati di tali skill, mentre la Romania e la Bulgaria sono in maggiore ritardo. L’Italia è nei pressi dell’ultimo posto.

Come Ufficio RTD Territoriale si è quindi deciso di promuovere una formazione omnicomprensiva di tutti gli Enti aderenti al tavolo territoriale RTD, sulle piattaforme abilitanti, che prosegue un percorso di Alfabetizzazione Digitale iniziato nel mese di Novembre con la Cybersecurity e che vada ad affiancarsi alle iniziative nazionali. Questo con lo scopo di Alfabetizzare capillarmente la PA locale nel territorio del cremasco, coinvolgendo tutto l’ecosistema (amministratori, segretari, dipendenti) e creando così un vocabolario condiviso e un’uniformità di competenze. Tale approccio è già stato testato con buoni risultati presso l’ITIS di Crema, coinvolgendo docenti, studenti e genitori, allo scopo di creare sia una base comune di competenze, che un sistema che si fertilizza autonomamente nel tempo, formando tutti gli attori sugli stessi temi.

Ricordiamo che l’ufficio del Responsabile per la Trasformazione Digitale è composto da diverse figure del territorio, con il supporto operativo di Consorzio.IT, il che permette di garantire una multidisciplinarietà di competenze.

Nello specifico sono coinvolti nell’ufficio:
Dott. Calderara Fabio (Comune di Spino d’adda - Responsabile dell’ufficio), Dott. Massimiliano Alesio (Segretario comunale di diversi enti del territorio), Dott.ssa Stefania Cervieri (Comune di Crema), Dott.ssa Nadia Fontana (Comune di Vailate), Dott. Giuseppina Bianchessi (Comune di Cremosano), Lusardi Cristian, Dott.ssa Elisabetta Casazza e Andrea Tironi (Consorzio.It)

La formazione ha visto la partecipazione di un centinaio di funzionari dei comuni cremaschi ed ha riguardato le tematiche:

  • Ufficio RTD (cosa è e a cosa serve)
  • SPID
  • CIE
  • EIDAS
  • pagoPA
  • app IO
  • PN (Novità: piattaforma notifiche)
  • PDND: (Novità: Piattaforma Digitale Nazionale Dati)

“Grazie a questa formazione ciascun funzionario dell’Ente ha acquisito competenze, sia come dirigente che come cittadino - dichiara l’Ing. Garatti, AD di Consorzio.IT - lungo un percorso di approfondimento che permette di costruire una maggiore consapevolezza nell’ utilizzo dei servizi e per comprendere come la trasformazione in corso nella Pubblica Amministrazione grazie al digitale e al PNRR, è concreta. Sarà importante proseguire questo percorso di alfabetizzazione digitale e quindi estendere questa formazione a tutte le fasce di cittadini, soprattutto verso quelle meno avvezze all’utilizzo del digitale. Un percorso che come Consorzio.it svilupperemo insieme ai nostri comuni attraverso lo strumento dell’RTD territoriale ”

15 Dicembre 2022