Notizia

11 Dicembre 2018

OPENDATA - In pubblicazione i dataset di 15 Comuni Cremaschi sul portale di Regione Lombardia

Grazie al nostro supporto i comuni cremaschi hanno partecipato ad un bando di finanziamento indetto da Regione Lombardia, e 15 di essi hanno ottenuto il finanziamento a fondo perduto.

Il momento finale di questo percorso si è tenuto questa mattina presso l’università di Crema, dove durante la formazione rivolta ai dipendenti comunali è stato presentato il lavoro svolto ed ufficialmente resi disponibili i dataset realizzati.

In particolare i comuni beneficiari del finanziamento sono il COMUNE DI CAPERGNANICA, COMUNE DI CHIEVE, COMUNE DI CREDERA RUBBIANO, COMUNE DI CREMOSANO, COMUNE DI CUMIGNANO S/N, COMUNE DI DOVERA, COMUNE DI FORMIGARA, COMUNE DI MONTE CREMASCO, COMUNE DI MONTODINE, COMUNE DI OFFANENGO, COMUNE DI PIERANICA, COMUNE DI RIPALTA ARPINA, COMUNE DI RIPALTA CREMASCA, COMUNE DI RIPALTA GUERINA, COMUNE DI TRESCORE CREMASCO

I dataset che verranno pubblicati sono:

Eventi
Elenco immobili di proprietà 
Rete viaria
Quantità rifiuti prodotta 
Elenco degli impianti di depurazione
Pratiche SUAP
Parcheggi
Risultati elezioni comunali
Risultati elezioni regionali
Risultati elezioni nazionali
Enti controllati

 

6 Dicembre 2018

Consegna dei Premi "Agenda Digitale" -13.12.2019-

L’Osservatorio Agenda Digitale, mira ad offrire ai Decision Maker modelli interpretativi, strumenti fondati su solide evidenze empiriche e spazi di confronto per attuare le opportunità offerte dall’Innovazione Digitale in relazione ad alcuni grandi temi che condizionano la competitività del Paese (efficienza della PA, lotta all’evasione fiscale, sostegno allo sviluppo, ecc.). L’Osservatorio intende essere un «luogo» qualificato, indipendente, duraturo e stabile nel tempo in cui sviluppare il dialogo tra mondo dell'innovazione Digitale e quello della Politica, del Governo e della PA. 

Durante il 2018 l’Agenda Digitale del nostro Paese è stata caratterizzata da importanti discontinuità. È cambiato il Direttore dell’AgID, è finito il mandato di Diego Piacentini come Commissario straordinario per l’attuazione e si è insediato un nuovo Governo. È pertanto necessario fare un bilancio dei risultati raggiunti finora e riflettere su come garantire continuità alla trasformazione digitale delle imprese e delle Pubbliche Amministrazioni italiane.

È esattamente questo il focus che l’Osservatorio Agenda Digitale si è dato quest’anno nel condurre la propria ricerca, continuando a supportare i decisori chiave con solide evidenze empiriche, modelli interpretativi dei fenomeni in atto, strumenti per attuare le opportunità offerte dall’innovazione digitale e momenti di confronto qualificati, indipendenti e pre-competitivi tra il mondo delle imprese che offrono soluzioni digitali e quello del Governo, della Politica e delle PA.

La presentazione dei risultati della Ricerca 2018 è seguita dalla consegna dei “Premi Agenda Digitale 2018”. Con tali premi l’Osservatorio continua ad affiancare ai propri risultati la promozione di quei progetti che maggiormente si sono distinti per capacità di usare le tecnologie digitali come leva di trasformazione della PA italiana.

il 13 Dicembre siamo stati convocati presso l’Osservatorio Agenda Digitale del Politecnico, insieme al comune di Ripalta Cremasca per il quale abbiamo seguito la digitalizzazione del servizio Mensa e l’attivazione del pagamento della TARI con pagoPa.

E’ un importante traguardo per Consorzio.IT, per il Comune di Ripalta Cremasca e per il territorio Cremasco, ricevere questa “nomination” non è scontato, speriamo di strappare qualche nuova soddisfazione …. 

Interverranno tra gli altri:

Teresa Alvaro (Direttore Generale, Agenzia per l'Italia Digitale)
Luca Attias (Commissario straordinario per l'attuazione dell'Agenda Digitale, Presidenza del Consiglio dei Ministri)
Alessandro Perego (Direttore Scientifico degli Osservatori Digital Innovation, Politecnico di Milano)
Carlo Mochi Sismondi (Presidente, ForumPA) 
Alfonso Fuggetta (Responsabile Scientifico dell'Osservatorio Agenda Digitale, Politecnico di Milano)

Saranno presenti nella giuria:

Adriana Agrimi (Agenzia per l'Italia Digitale) 
Angela Appendino (CSI Piemonte) 
Antonio Cantatore (Comune di Bari) 
Pina Civitella (Comune di Bologna) 
Giovanni Fazio (Comune di Como) 
Pasquale Ferro (Banca d'Italia) 
Alessandro Francioni (Comune di Cesena) 
William Frascarelli (Consip) 
Monica Gabrielli (SOGEI) 
Giovanni Gentili (Regione Umbria) 
Nello Iacono (Comune di Roma) 
Carlo Mochi Sismondi (FPA) 
Ida Angela Nicotra (ANAC) 
Simone Puksic (Assinter Italia) 
Patrizia Saggini (Comune di Valsamoggia) 
Roberto Triola (Confindustria Digitale) 
Gianluca Vannuccini (Comune di Firenze) 
Stefano Tomasini (INAIL) 
Antonello Pellegrino (Regione Sardegna) 
Teresa Marino (Camera di Commercio di Milano) 
Andrea Mezzetti (Baker&McKenzie) 

Anci-Rimini-2018
25 Ottobre 2018

XXXV Assemblea Anci - Rimini

Consorzio.IT ha partecipato alla Terza e conclusiva giornata di lavori alla XXXV Assemblea Anci.

Durante la prima sessione, moderata dal giornalista Gianni Trovati, dedicata al tema ‘Prima cittadini per l’autonomia e l’identità in una Repubblica una ed indivisibile’, è stato presentato il “Progetto Varchi” realizzato nel territorio cremasco per volontà di 39 Comuni soci di SCRP (Società Cremasca Reti e Patrimonio).

Al tavolo dei relatori: Maria Luise Polig, Sindaco del Comune di Pandino, Gianluca Savoldi Sindaco del Comune di Moscazzano, Massimo Zanzi, Direttore Generale di SCRP, Cristian Lusardi, Manager di Consorzio.IT e Matteo Stella, Responsabile commerciale del Gruppo Maggioli.

Il Progetto Varchi realizzato nel territorio cremasco è il primo impianto a livello nazionale per dimensione (fra quelli extracittadini) ed è il primo sistema tecnologico in cui Carabinieri, Polizia di Stato, Polizia Stradale e Polizia Locale operano in un regime di stretta collaborazione e integrazione.

L’impianto è costituito da 62 varchi bidirezionali, posizionati in territorio extraurbano ed è predisposto per ulteriori ampliamenti e integrazioni con le innovazioni tecnologiche di prevenzione e dissuasione del crimine.

Fascicolodigitale3
9 Ottobre 2018

Fascicolo digitale dell’impresa

Attivata la gestione del fascicolo digitale dell’impresa, la gestione delle attività produttive diventa ancora più efficiente.

Sono stati attivati i servizi digitali per consultare e aggiornare automaticamente il fascicolo informatico delle imprese gestito dal sistema della Camera di Commercio.

Il fascicolo informatico di impresa (istituito con l’articolo 43 bis del Decreto del Presidente della Repubblica 28/12/2000, n. 445) è il repertorio delle notizie economiche e amministrative (REA) di ciascuna impresa. È costituito dagli atti e dai documenti presentati allo sportello unico delle attività produttive (SUAP) e trasmessi alla Camera di Commercio.

 Attraverso questo servizio tutte le pubbliche amministrazioni possono accedere direttamente ai documenti e agli atti delle imprese.

Grazie alla collaborazione con la società GLOBO e i servizi messi a disposizione dal sistema informativo SU.RI. delle Camere di Commercio, da oggi le informazioni contenute nel fascicolo informatico delle imprese saranno gestite automaticamente attraverso l’integrazione tra il portale telematico realizzato da Consorzio.IT, ed utilizzato delle amministrazioni comunali.

Questo sistema garantisce l’integrazione tra il registro delle imprese che pubblica tutti i dati anagrafici, societari e storici delle aziende italiane  e i sistemi informativi adottati dagli sportelli unici delle attività produttive che trattano invece tutte le informazioni relative alle autorizzazioni all'avvio e all'esercizio delle attività economiche.

Un nuovo importante passo è stato compiuto per raggiungere gli obiettivi di semplificazione amministrativa, trasparenza, riduzione dei costi della burocrazia e aumento dell’efficienza e della qualità nei controlli e nei servizi erogati ai cittadini.

Protocollovarchi
19 Settembre 2018

Protocollo Varchi: nel Cremasco il più esteso sistema in Italia

Il “Progetto Varchi” nasce dalla volontà di 39 soci della SCRP S.p.A., che in qualità di Comuni del territorio cremasco hanno voluto investire nell’evoluzione dei sistemi della sicurezza attiva.

Si tratta del primo impianto a livello nazionale per dimensione tra quelli extracittadini, coprendo un’area geografica pari all’area metropolitana di Milano, nonché del primo impianto in cui una partecipata e un ente statale investono in sicurezza fornendo strumenti di alto livello alle Forze dell’Ordine. È inoltre la prima collaborazione multiforza e multilivello tra Carabinieri, Polizia di Stato, Polizia Stradale e Polizia Locale.

Il Progetto Varchi prevede un impianto extraurbano di 62 varchi bidirezionali a disposizione degli operatori della sicurezza del territorio: uno strumento tecnologico integrato, già predisposto per ulteriori ampliamenti, dai sicuri effetti di prevenzione e dissuasione del crimine.


Il sistema, composto da 124 telecamere, posizionate in punti strategici del territorio — individuati con il supporto delle Forze dell’Ordine — è stato realizzato da SCRP di concerto e con il supporto di ConsorzioIT S.r.l. che ha redatto il progetto, realizzato i sistemi centrali di registrazione e di collegamento con le varie banche dati, e con la Maggioli S.p.A., gruppo leader nell’offerta di prodotti e servizi integrati per la Pubblica Amministrazione Locale e Centrale, che — quale aggiudicataria del bando esperito — ha provveduto alla posa dei varchi, alla realizzazione dell’infrastruttura di interconnessione e alla fornitura del sistema informativo denominato Autosc@n SAT.

Le telecamere permettono di registrare i transiti dei veicoli sulle principali arterie di comunicazione del cremasco. Le informazioni riguardanti i transiti (attualmente stimati in circa 180 milioni all’anno) e le immagini vengono indirizzate alla Questura di Cremona. Il software Autosc@n SAT sviluppato dalla Maggioli è in grado di controllare in tempo reale se il veicolo in transito è privo di assicurazione o di revisione inviando segnalazione di allarmi alle Polizie Locali dislocate sul territorio.

In questo modo, le forze dell’ordine sono in grado di fermare gli automezzi mentre sono ancora circolanti, con molta più efficacia rispetto ad altre modalità; inoltre, il software permette di controllare se il veicolo sia rubato o segnalato all’interno delle banche dati delle Forze dell’Ordine. Questa informazione consente di conoscere eventuali rischi associati al veicolo agevolando le attività di controllo per la sicurezza stradale.


L’obiettivo finale del progetto è quello di una maggiore sicurezza per gli oltre 150.000 abitanti del territorio. È prevista la possibilità di estendere l’impianto costruendo ulteriori varchi o allacciandovene alcuni già presenti sul territorio, ad esempio la verifica del mancato adempimento del Bollo Auto in sinergia con Regione Lombardia e l’utilizzo delle informazioni raccolte in ottica predittiva per anticipare i reati.

Partner del progetto: 39 soci di SCRP, Carabinieri, Polizia di Stato, Polizia Stradale, e Polizia Locale, ConsorzioIT e Maggioli
Numero di varchi: 62
Numero delle telecamere: 124
Funzioni: Controllo in tempo reale di assicurazione e revisione dell’automezzo, confronto con database FFOO dei veicoli rubati

 

19 Settembre - Conferenza stampa di presentazione del progetto

27 Settembre 2018

Incontro Informativo - Nuovo Sistema di Gestione del Servizio Mensa - Vaiano Cremasco

Incontro informativo del nuovo sistema di gestione del servizio mensa presso il Comune di Vaiano Cremasco

I genitori dei bambini che frequentano la mensa scolastica sono invitati a partecipare all’incontro informativo relativo al nuovo sistema di gestione del Servizio Mensa Scolastica.

Durante l’incontro verrà presentato il nuovo sistema di gestione della mensa scolastica con particolare attenzione alle operazioni che i genitori sono tenuti ad effettuare per permettere al proprio figlio/i di usufruire del servizio mensa.

L’obiettivo è quello di chiarire i processi e le procedure che devono essere seguiti affinché il nuovo sistema di gestione del servizio mensa possa garantire quei vantaggi di semplicità e comodità che realmente offre.

L'incontro si terrà alle ore 20:30 presso la sala Consiliare del Comune di Vaiano Cremasco -Piazza Gloriosi Caduti 2-