Bandi e Finanziamenti

Avviso C.S.E. 2022 - Comuni per la Sostenibilità e l’Efficienza energetica - Avviso relativo alla concessione di contributi a fondo perduto per la realizzazione di interventi di efficienza energetica anche tramite interventi per la produzione di energia r

Il 7 Novembre è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale l'Avviso C.S.E. 2022 - Comuni per la Sostenibilità e l’Efficienza energetica - Avviso relativo alla concessione di contributi a fondo perduto per la realizzazione di interventi di efficienza energetica anche tramite interventi per la produzione di energia rinnovabile negli edifici delle Amministrazioni comunali, attraverso l’acquisto e l’approvvigionamento dei relativi beni e servizi con le procedure telematiche del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA). Finanziato dalla Commissione Europea PON Impresa e Competitività 2014 – 2020 Asse VI - REACT EU.

Data di apertura sportello dalle ore 10:00 dal 30/11/2022 fino ad esaurimento risorse

Data di chiusura Non oltre il 28/02/2023

Avvio procedure di acquisizione sul MEPA: a decorrere dal 08/11/2022

Accesso piattaforma informatica gestita da Invitalia spa: dalle ore 10.00 del 23/11/2022

SCHEDA SINTETICA:

CHI PUO' PARTECIPARE

Amministrazioni Comunali

DOTAZIONE FINANZIARIA

Euro 320.000.000,00:

  • 50% alle Regioni Abruzzo-Basilicata-Calabria-Campania-Molise-Puglia-Sardegna-Sicilia
  • 50% al resto del Paese

Contributo a fondo perduto pari al 100%
Tra 40.000,00 e Euro 215.000,00 (quale soglia di rilevanza comunitaria)

DI COSA SI TRATTA

Procedura ad evidenza pubblica per il finanziamento di iniziative riguardanti la realizzazione di interventi di efficienza energetica anche tramite interventi per la produzione di energia rinnovabile negli edifici delle Amministrazioni Comunali attraverso l’acquisto e l’approvvigionamento di beni e servizi tramite il MePA

  1. Impianti fotovoltaici
  2. Impianti solari termici
  3. Impianti a pompa di calore per la climatizzazione
  4. Sistemi di relamping
  5. Chiusure trasparenti con infissi e sistemi di schermatura solare
  6. Generatori di calore

INTERVENTI AMMISSIBILI

Produzione di energia rinnovabile, interventi di efficienza energetica di edifici:

  • di proprietà e che siano nella disponibilità degli stessi (esclusione di detenzione: comodato, locazione e affitto o possesso: usufrutto, uso e abitazione da parte di terzi su edifici o su edifici di proprietà di terzi)
  • ad uso pubblico a destinazione non residenziale e non destinatari all’esercizio di attività economica

NOTE

Fino ad esaurimento risorse
Procedura a sportello
Ciascun soggetto può presentare al max 5 istanze

8 Novembre 2022

Bando RL per l’assegnazione di cofinanzimenti a favore dei comuni in forma singola e associata per tutte le funzioni di POLIZIA LOCALE, per l’acquisto di dotazioni tecnico strumentali, rinnovo e incremento del parco veicoli destinati alla polizia locale -

Oggi è stato pubblicato sul BURL il "Bando per l’assegnazione di cofinanziamenti a favore dei comuni in forma singola o associata per tutte le funzioni di polizia locale, per l’acquisto di dotazioni tecnico strumentali, rinnovo e incremento del parco veicoli, destinati alla polizia locale - anno 2023 (l.r. 6/2015, artt. 25 e 26)" a cui si potrà presentare la candidatura a partire dal prossimo 9 GENNAIO 2023.

Data di apertura dalle ore 10.00 del 09.01.2023

Data di chiusura alle ore 12 del 31.01.2023

SCHEDA SINTETICA:

CHI PUO' PARTECIPARE

  • Comuni: la dotazione minima richiesta è di n. 3 operatori a tempo indeterminato
  • Enti associati - Comunità montane - Unioni di Comuni: associati per tutte le funzioni di polizia locale per un periodo di almeno 5 anni (artt. 8 e 13, L.R. 6/2015) e dotati di un corpo o servizio di polizia locale. Dotazione minima di n. 3 operatori a tempo indeterminato
  • Province
  • Città Metropolitana di Milano

DOTAZIONE FINANZIARIA

€ 2.500.000,00 così suddivisa

Dotazione Finanziaria

Beneficiari

€ 600.000,00

Nuove forme associative ovvero nuove Unioni di Comuni o associazioni a partire dal 01.02.2022 per tutte le funzioni di polizia locale per un periodo non inferiore a 5 anni, dotate di un corpo o servizio di polizia locale con un n. min di 3 operatori in organico a tempo indeterminato

€ 500.000,00

Ampliamenti di Unioni di Comuni o associazioni a partire dal 01.02.2022 per un periodo non inferiore a 5 anni, dotate di un corpo o servizio di polizia locale con un n. min di 3 operatori in organico a tempo indeterminato

€ 500.000,000

Enti associati, Unioni di Comuni e Comunità Montane esistenti, associati per le funzioni di polizia locale per un periodo non inferiore a 5 anni, dotate di un corpo o servizio di polizia locale con un n. min di 3 operatori in organico a tempo indeterminato

€ 400.000,00

Province e città Metropolitana di Milano in forma singola, dotate di almeno n. 3 operatori, destinati stabilmente a controlli di sicurezza urbana e/o stradale

€ 500.000,00

Comuni in forma singola dotati di almeno n. 3 operatori di polizia locale, assunti con contratto a tempo indeterminato. I Comuni singoli, dotati di 1 o 2 operatori di polizia locale, non possono partecipare al bando se non aggregandosi con altri enti, per raggiungere la dotazione minima di 3 operatori.

SPESE AMMISSIBILI

  • Biciclette elettriche
  • Droni
  • Strutture fisse o mobili per l’ammodernamento e potenziamento della centrale radio
  • Impianto di allarme destinato al controllo della sede comando
  • Struttura per la custodia di soggetti in stato di fermo o arresto
  • Struttura e/o armadio per custodia armi
  • Dash cam
  • Body cam
  • Defibrillatore
  • Fototrappola
  • Sniffer portatile per rilevamento di esplosivi e/o il riconoscimento rapido di droghe
  • Arma comune a impulso elettrico (Taser
  • Etilometro
  • Autovetture a basse emissioni inquinanti
  • Moto e scooter
  • Veicoli per unità cinofila di polizia locale

Importo massimo

% confinaziamento

Beneficiari

€ 50.000,00

80%

Nuove Unioni o nuove convenzioni di Comuni con almeno 3 operatori

€ 40.000,00

60%

Ampliamento di Unioni o di convenzioni con almeno 3 operatori

€ 40.000,00

50%

Unioni di Comuni, CM o convenzioni esistenti con almeno 3 operatori:

€ 30.000,00

50%

Province e Città Metropolitana di Milano con almeno 3 operatori:

€ 20.000,00

50%

Comuni in forma singola con almeno 3 operatori:

DOCUMENTAZIONE OBBLIGATORIA

Unioni di Comuni e Comunità Montane (nuovi, ampliati o esistenti):

  1. Delibera di approvazione del progetto; 
  2. Statuto della Comunità Montana/Unione di Comuni; 
  3. Relazione illustrativa; 
  4. Preventivi di spesa. 

Enti associati (nuovi, ampliati o esistenti): 

  1. Delibera di Giunta, di approvazione del progetto, di tutti gli Enti associati; 
  2. Convenzione; 
  3. Relazione illustrativa;
  4. Preventivi di spesa. 

Comuni singoli:

  1. Delibera di approvazione del progetto; 
  2. Relazione illustrativa; 
  3. Preventivi di spesa.

NOTE

Non è ammesso l’acquisto con la formula del noleggio e del leasing.  I beni oggetto di finanziamento non potranno subire cambiamenti di destinazione d’uso prima di un quinquennio decorrente dall’assegnazione del beneficio, fatto salvo il normale deperimento.
La procedura è “valutativa a graduatoria”

  • Entro il 31.03.2023 istruttoria di merito da parte di Regione
  • Entro 30.09.2023  rendicontazione da parte soggetti beneficiari
  • Entro 30.11.2023 verifica delle rendicontazioni da parte di Regione
  • Entro 31.12.2023 liquidazione agli enti beneficiari delle somme spettanti

GRADUATORIA

  • Nuove Unioni di Comuni o nuove associazioni: avrà, priorità la nuova forma associativa con più Comuni associati. 
  • Ampliamento di Unioni di Comuni o di associazioni: avrà priorità l’Unione di Comuni o associazione con il maggior numero di nuovi comuni aggregati
  • Forme associative esistenti: avrà priorità l’Unione di Comuni, Comunità Montana o associazione con il maggior numero di Comuni aggregati
  • Provincia o città metropolitana di Milano in forma singola precedenza a quella con il maggior numero di operatori destinati stabilmente a controlli di sicurezza urbana e/o stradale
  • Comune in forma singola: maggior numero di operatori di polizia locale in servizio alla data di presentazione della domanda.
26 Ottobre 2022

Bando per l’erogazione di contributi, su base triennale, per l’acquisto di mezzi ed attrezzature, destinato al volontariato organizzato di protezione civile, operativo ed iscritto nell’albo regionale del volontariato di protezione civile della Lombardia

Oggi, 21 ottobre, è stato pubblicato sul burl la D.d.s. 20 ottobre 2022 - n. 15029 Bando per l’erogazione di contributi, su base triennale, per l’acquisto di mezzi ed attrezzature, destinato al volontariato organizzato di protezione civile, operativo ed iscritto nell’albo regionale del volontariato di protezione civile della Lombardia 

COMUNI INTERESSATI:

  • Comune di Ricengo
  • Comune di Soncino
  • Comune di Madignano
  • Comune di Camisano
  • Comune di Rivolta d'Adda
  • Comune di Casaletto Ceredano
  • Comune di  Dovera
  • Comune di Spino d'Adda
  • Comune di Castelleone
  • Comune di Palazzo Pignano
  • Comune di Gombito

Data di apertura tra le ore 12.00 del 24.10.2022

Data di chiusura le ore 12.00 del 21.11.2022

SCHEDA SINTETICA:

CHI PUO' PARTECIPARE

Soggetti del volontariato organizzato di protezione civile, operativi e iscritti all’Albo Regionale del Volontariato di protezione civile alla data della pubblicazione del presente bando.
Sono esclusi:

  • Gruppi comunali
  • Gruppi intercomunali
  • Soggetti del volontariato organizzato, iscritti, ma non operativi, all’Albo Regionale del Volontariato di protezione civile al 17.10.2022, data di approvazione della DGR XI/7173/2022

DOTAZIONE FINANZIARIA

€ 860.000,00 2022-2024

€ 386.000,00 2022
€ 237.000,00 2023
€ 237.000,00 2024
L’importo del contributo assegnato è definito nella percentuale massima del 90% della spesa preventivata.
Il beneficiario dovrà cofinanziare con una percentuale minima del 10%.

Il contributo potrà variare da un minimo di €. 4.950,00 (IVA inclusa), per una spesa sostenuta di €. 5.500,00 (IVA inclusa), ad un massimo pari ad € 49.500,00, (IVA inclusa), per una spesa sostenuta di € 55.000,00 (IVA inclusa).

CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE PROPOSTE PROGETTUALI

Ambito di valutazione

Criteri di valutazione

Punti

 

Numero volontari operativi iscritti alla ODV, alla data di approvazione dell DGR n. 7173

Oltre 50 volontari operativi

9

Tra 21 e 50 volontari operativi

7

Tra 11 e 20 volontari operativi

5

Fino a 10 volontari operativi

3

Rapporto X tra le giornate/uomo svolte per l’emergenza Covid-19 dai volontari iscritti all’ODV e il numero di volontari dell’ODV impegnati per COVID 19 nel periodo 01.03.2020-31.12.2021

X>30

9

20<X< o uguale 30

7

10<X< o uguale 20

5

X< o uguale 10

3

Convenzionamento con enti beneficiari dei contributi di cui ai bandi 2021 (DGR XI/4840/2021 e DGR XI/5911/2022) e 2022 (DGR XI/6510/2022). Si intende al tal fine il convenzionamento indicato dagli enti beneficiari in sede di adesione ai bandi citati

Assenza di convenzionamento

5

Convenzionamento nell’ambito di uno dei due bandi

3

Convenzionamento in entrambi i bandi

0

TIPOLOGIE DI BENI DA ACQUISTARE

  1. Mezzi (acquisto di un solo bene)
  2. Attrezzature (acquisto di più beni entro il limite massimale)

Beni esclusi:

  1. Droni o attrezzature equivalenti
  2. Acquisto divise o DPI
  3. Non è ammesso il finanziamento di beni acquistati precedentemente alla data di 

DOCUMENTAZIONE OBBLIGATORIA

  • Preventivo di spesa comprensivo di IVA;
  • Scheda tecnica illustrante le caratteristiche del bene oggetto di finanziamento, o relazione equivalente. Questa scheda non è sostituibile dal preventivo di spesa di cui al punto precedente;
  • In caso di delega alla firma, dichiarazione del legale rappresentante dell’Organizzazione di volontariato, sottoscritta elettronicamente o con firma olografa, contenente gli estremi identificativi del soggetto delegato; in caso di delega sottoscritta con firma olografa, dovrà essere allegata copia del documento di identità del legale rappresentante

NOTE

Il beneficiario del contributo, in caso di attivazione delle Colonne Mobili, dovrà mettere a disposizione della Provincia/Città Metropolitana di riferimento, o di Regione Lombardia i beni acquistati, congiuntamente al personale necessario all’impiego degli stessi. I beni acquistati non potranno inoltre essere utilizzati al di fuori del territorio regionale, salvo che per missioni coordinate e/o autorizzate dalla Provincia/Città Metropolitana di riferimento, o da Regione Lombardia. I beni non potranno essere alienati prima di dieci anni”.

Non saranno consentite integrazioni documentali.

A seguito dell’istruttoria e della pubblicazione del relativo piano di assegnazione, i beneficiari devono provvedere ad effettuare gli acquisti e ad effettuare i pagamenti delle spese sostenute per l’acquisto di beni entro il 31 ottobre 2024.

Non sono possibili variazioni della tipologia dei beni acquistati dopo la presentazione della domanda, se non motivate ed inoltrate all’indirizzo territorio_protezionecivile@pec.regione.lombardia.it.

21 Ottobre 2022

Bando OgniGiorno inLombardia - finestra 2

Data di apertura dalle ore 12:00 del 15 novembre 2022

Data di chiusura alle ore 16:00 del 15 settembre 2023

SCHEDA SINTETICA:

CHI PUO' PARTECIPARE

Soggetti natura pubblica

  • a) enti locali lombardi titolari di competenza in materia di promozione turistica 
  • b) Camere di Commercio lombarde
  • c) soggetti pubblici, diversi dagli enti locali, di cui all’elenco esaustivo delle unità istituzionali che fanno parte del settore delle Pubbliche Amministrazioni (settore S13 nel SEC) aventi finalità statutaria di promozione turistica e sede operativa in Lombardia alla data di presentazione della domanda

Soggetti natura privata in forma non imprenditoriale

  • d) associazioni Pro Loco lombarde iscritte all’albo regionale di cui all’articolo 12 della legge regionale n. 27/2015 alla data di presentazione della domanda
  • e) agenzie di promozione turistica in forma non imprenditoriale aventi sede operativa in Lombardia alla data di presentazione della domanda 
  • f) Camere di commercio italiane all’estero riconosciute ai sensi della Legge 1 luglio 1970 n. 518 alla data di presentazione della domanda 

Soggetti in forma imprenditoriale

  • g) consorzi o società consortili aventi finalità statutaria di promozione turistica e sede operativa in Lombardia alla data di presentazione della domanda
  • h) altri soggetti in forma imprenditoriale aventi oggetto sociale di promozione turistica e sede operativa in Lombardia alla data di presentazione della domanda. 

DI COSA SI TRATTA

  1. eventi e/o iniziative di carattere attrattivo-turistico delle destinazioni lombarde da realizzare in Italia e/o all’estero;
  2. eventi e/o iniziative collaterali di carattere attrattivo-turistico da realizzare in occasione di eventi di natura non turistica. In nessun caso è finanziabile l’organizzazione dell’evento di natura non turistica in quanto tale.

DOTAZIONE FINANZIARIA

€. 1.000.000,00

Contributo max concedibile € 30.000,00

Finanziato il 70% della spesa complessiva ammissibile per un contributo max di Euro 30.000,00 e min di Euro 5.000,00

CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE PROPOSTE PROGETTUALI

Criteri Indicatori Esito
Qualità della proposta di iniziative di promozione turistica
  • completezza della descrizione dell’iniziativa e adeguatezza di finalità, obiettivi e target
  • presenza di risultati attesi con indicazione di metriche e indicatori di performance (valutazione ex ante)
  • indicazione dei canali e degli strumenti di promozione turistica
  • SI / NO
  • SI / NO
     
  • SI / NO
Congruità del piano di investimento dell’iniziativa di promozione turistica
  • articolazione del percorso dell’iniziativa e relativo cronoprogramma per la sua realizzazione
  • congruità e coerenza delle singole voci spesa rispetto alla proposta progettuale
  • visibilità della destinazione e capacità di attrazione di flussi turistici in Lombardia
  • SI / NO
  • SI / NO
  • SI / NO

ATTIVITA' AMMISSIBILI

Attività rivolte al pubblico consumer (a titolo non esaustivo):

Visite guidate o virtuali - Itinerari e percorsi speciali - Videomapping - Masterclass, laboratori -Flash mob - Campagne di comunicazione - “Fuori” evento- Realizzazione di/partecipazione a eventi di promozione turistica - Co-marketing di eventi di promozione turistica - Partecipazione a manifestazioni fieristiche turistiche b2c o miste - Attività collaterali in occasione di manifestazioni fieristiche turistiche b2c o miste ivi comprese quelle in cui ha partecipazione Regione Lombardia - Concorsi digitali e tradizionali - Partnership con vettori di trasporto - Media Partnership - Partnership con tour operator - Campagne influencer/Digital PR - Campagne DEM e Newsletter b2c su canali terzi - Attività di social media marketing su canali terzi o sponsorizzazione di canali proprietari del proponente - Acquisto di spazi pubblicitari on line e off line - Press tour - Influencer tour

Attività rivolte al pubblico business (a titolo non esaustivo):

Formazione, seminari, e-learning per operatori turistici lombardi - Formazione, seminari, e-learning per buyer - Attività di PR e media relations della destinazione effettuate tramite soggetti terzi - Campagne DEM e Newsletter b2b su canali terzi - Sales Mission e Roadshow - Workshop b2b - Eventi stampa - Educational tour e fam trip - Partecipazione a manifestazioni fieristiche turistiche b2b - Attività collaterali in occasione di manifestazioni fieristiche turistiche b2b ivi comprese quelle in cui ha partecipazione Regione Lombardia

Note

I progetti ammessi devono essere realizzati e rendicontati entro il 31 dicembre 2023. Non sono ammesse proroghe. Per i soggetti beneficiari di natura pubblica in contabilità finanziaria è richiesta l’imputazione dell’obbligazione giuridica a valere sull’esercizio finanziario 2023. 

Procedura a sportello

A seguito degli esiti dell’istruttoria tecnica delle domande formalmente ammesse, il responsabile del procedimento, entro 60 giorni successivi alla presentazione della domanda, approva periodicamente con proprio decreto l’elenco delle domande ammesse e non ammesse secondo l’ordine cronologico di presentazione, fino a esaurimento delle risorse disponibili per ciascuna finestra.

21 Ottobre 2022
cultura_missione_comune_2022.jpg

Cultura Missione Comune 2022

BANDO ISTITUTO CREDITO SPORTIVO IN COLLABORAZIONE CON ANCI.
l’Istituto per il Credito Sportivo (ICS), banca sociale per lo sviluppo sostenibile dello Sport e della Cultura e l’ANCI annunciano l’apertura del bando “Cultura Missione Comune 2022”, dedicato a Comuni, Città Metropolitane, Province e Regioni, che vogliono investire nella riqualificazione e nella valorizzazione dei luoghi di Cultura

l’Istituto per il Credito Sportivo (ICS), banca sociale per lo sviluppo sostenibile dello Sport e della Cultura e l’ANCI annunciano l’apertura del bando “Cultura Missione Comune 2022”, dedicato a Comuni, Città Metropolitane, Province e Regioni, che vogliono investire nella riqualificazione e nella valorizzazione dei luoghi di Cultura

Di sotto le caratteristiche:

  • Plafond:  25 milioni di euro di mutui
  • Interessi: totale abbattimento degli interessi grazie ai contributi messi a disposizione dal Comitato Gestione Fondi Speciali ICS
  • Finanziamenti: tasso zero, stipulati obbligatoriamente entro il 31 dicembre 2022, direttamente con ICS o altra banca appositamente convenzionata
  • Durata:15 anni e utilizzabili anche su mutui fino a 25 anni.
  • Procedura di selezione: a sportello
  • Ripartizione risorse:  Le risorse utilizzate sono a valere sul Piano Sviluppo e Coesione (PSC) del Ministero della Cultura e, nel rispetto delle condizionalità previste dal Piano 80% Mezzogiorno - 20% Centro nord. In caso di mancato utilizzo dell’intero plafond per il Mezzogiorno, le risorse rimanenti saranno destinate agli enti del Centro-Nord. 

Le istanze, relative a interventi sul patrimonio culturale (beni culturali e beni paesaggistici), compresi i beni del demanio culturale, gli istituti e i luoghi della Cultura e le espressioni di identità culturale collettiva, potranno essere presentate dalle ore 14.00 del 14 ottobre 2022 ed entro e non oltre le ore 23.59 del 2 dicembre 2022, attraverso il portale dedicato sul sito www.creditosportivo.it.  

Per dettagli e valutazione riportiamo il link  www.creditosportivo.it.

19 Ottobre 2022
Smart Mobility Data Driven

Smart Mobility Data Driven - Manifestazione di interesse

Smart Mobility Data Driven - Manifestazione di interesse

Avviso per la selezione di amministrazioni pubbliche e soggetti pubblici - incluse università e centri di ricerca - in grado di presentare proposte di soluzioni innovative e di eccellenza in ambito Smart Mobility Data Driven

Chi può partecipare:

Sono invitati a manifestare interesse a presentare proposte le seguenti categorie di amministrazioni pubbliche e soggetti pubblici presenti sul territorio lombardo: 

  1. Comuni >= 15.000 abitanti, Unioni di Comuni >= 15.000 abitanti,  Consorzi di Comuni >= 15.000 abitanti, Comunità Montane, Province, Città metropolitana;
  2. Agenzie per il trasporto pubblico istituite ai sensi della l.r. 6/2012, 
  3. Consorzi pubblici e Società pubbliche - anche in house - per il trasporto e la mobilità,  
  4. Università e istituti di istruzione universitaria pubblici, enti e istituzioni di ricerca pubblici, interessati a effettuare investimenti sul territorio lombardo che incrementino il proprio patrimonio pubblico con l’obiettivo di offrire servizi di “Smart Mobility Data Driven”. 

Informazioni e contatti:

Per  problemi di accesso alla piattaforma o per l' assistenza tecnica è possibile contattare il numero verde  800.131.151 o scrivere alla casella mail: bandi@regione.lombardia.it
Informazioni relative all’Avviso e agli adempimenti ad esso connessi potranno essere richieste tramite i seguenti canali: 

Il Decreto di riferimento dell'Avviso per la manifestazione di interesse è il numero 11803 del 5 agosto 2022.

Bando pubblicato sul portale della Regione Lombardia all'indirizzo: https://www.bandi.regione.lombardia.it/procedimenti/new/bandi/bandi/ricerca-innovazione/ricerca-sviluppo-innovazione/smart-mobility-data-driven-RLF12022027023

21 Settembre 2022
Comunità Energetiche Rinnovabili

Manifestazione d’interesse per la presentazione di progetti di Comunità Energetiche Rinnovabili

Manifestazione d’interesse per la presentazione di progetti di Comunità Energetiche Rinnovabili indetta da Regione Lombardia

Data di apertura 28/07/2022
Data di chiusura 31/12/2022

Link: https://www.bandi.regione.lombardia.it/procedimenti/new/bandi/bandi/ambiente-energia/efficientamento-energetico/manifestazione-d-interesse-presentazione-progetti-comunit-energetiche-rinnovabili-RLV12022026663

1 Agosto 2022

Ultime notizie ed eventi